Quando tutto tornerà ad essere come non è mai stato

Per il piccolo Josse, figlio del direttore di un ospedale psichiatrico per l’infanzia e l’adolescenza, crescere in mezzo a centinaia di malati di mente è del tutto naturale, anzi, la cosa gli piace moltissimo. I «dementini», come affettuosamente e spietatamente ama chiamare i pazienti, sono parte della sua famiglia; la grande area dell’ospedale è la sua casa. Qui Josse è felice di galoppare sulle spalle di un ragazzo gigantesco che se ne va in giro facendo suonare due pesanti campane dorate; qui si addormenta cullato dalle urla tranquillizzanti che ogni sera lo accompagnano nel sonno. Ama l’eccesso, l’isteria festosa, la gioia incontrollata, la normalità per lui ovvia di quel luogo della follia. Questo mondo a sé, che alte mura proteggono dall’esterno, è soprattutto il regno di suo padre, l’uomo grasso dagli occhi gentili e curiosi che lui ammira sopra ogni cosa e che gli ha insegnato a diffidare delle apparenze e a cercare la bellezza dove davvero si fatica a trovarla. Un padre che sembra avere tutto sotto controllo e che troppo spesso finisce col mancare i propri obiettivi. Con infinita tenerezza e molto buon umore, Meyerhoff ricostruisce la storia di un’insolita famiglia. Forte della convinzione che «inventare significa ricordare», tra vita vissuta e finzione scava negli abissi della memoria per ripescare gli episodi che hanno disegnato lo stravagante idillio della sua infanzia e la perdita di quell’universo rassicurante.

Al centro del suo racconto autobiografico, di una comicità trascinante e al tempo stesso profondamente malinconico, c’è la figura di un padre che scandisce nel bene e nel male le stagioni di una famiglia. Della sua famiglia. Tutti i libri hanno una copertina e all’interno una storia. Questo accade anche nella vita di ugniuno di noi, C’è la facciata, quello che si vede esternamente e c’è la vita, quella vera, che non traspare ma che solo chi la vive puo amare o odiare profondamente. Questo libro oltre a divertire ci suggerisce che la vita è come una nave senza timone in balia delle correnti e dei venti che influenzano le acque di un oceano. A volte qualcosa puo succedere e tutto cambia rotta…

Quando tutto tornerà ad essere come non è mai stato

Joachim Meyerhoff

Marsilio Editore, Pagine 324, Euro 19.00

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *